Polmoni Urbani ospite a Italia 5 Stelle

Polmoni Urbani ospite a Italia 5 Stelle

“Boom Polmoni Urbani” sarà presente a “Italia 5 Stelle”, l’annuale incontro che vede riunita tutta la galassia del Movimento 5 Stelle. Per l’occasione, il nostro stand si trasformerà in un laboratorio permanente di rigenerazione urbana, con workshop, presentazione di libri, proiezioni e tanto altro… Programma:24 Settembre: Ore 14:00 – Presentazione di “Boom Polmoni Urbani” con Andrea Bartoli (Farm Cultura Park), Emilio Casalini (Autore e Giornalista), Giancarlo Cancelleri (Portavoce M5S all’Ars), Gianina Ciancio (Portavoce M5S all’Ars), Claudia La Rocca (Portavoce M5S all’Ars) e i team dei tre progetti vincitori del nostro bando. Ore 16:00 – Presentazione del libro “Rifondata sulla bellezza” di Emilio Casalini. Modera Andrea Bartoli (Farm Cultural Park). 25 Settembre:Ore 12:00 – Presentazione del libro “Il Sud Vola” di Alessandro...
L’11 giugno si inaugura a Caltanissetta il Polmone Urbano di Street Factory Eclettica.

L’11 giugno si inaugura a Caltanissetta il Polmone Urbano di Street Factory Eclettica.

STREET FACTORY ECLETTICA presenta: GRAND OPENING • Inaugurazione SABATO • 11.06.16 START • h 16:00 PISTA DI PATTINAGGIO • Caltanissetta – via Rochester PROGRAMMA: h 16:00 APERTURA E ISCRIZIONI CONTEST RED FOX HOCKEYesibizione partita di Red Fox Hockey su prato HIP HOP STAGEa cura di Alba Bifarella ART EXHIBITIONGue // Rosk & Loste // CrazyOne // I mangiatori di patate h17:00 START CONTEST 3×3 Basket // Game of S. K. A.T. E //Breakdance CICLO OFFICINAProgetto Reazione a Catena – Laboratorio di manutenzione della bicicletta DJ SETMistical Sound h 20:00 APERITIVOSale & PepeAmico – Pane d’AutoreChilometro7 Presentazione: STREET FACTORY ECLETTICA BOOM POLMONI URBANI FARM CULTURAL PARKMuseo delle Persone h 21:30 ECLETTICA PARTYDJ SETRubens Garofalo (Doc Trashz // Stop Television)...
Trame di Quartiere: aperte le iscrizioni al laboratorio di Rigenerazione urbana

Trame di Quartiere: aperte le iscrizioni al laboratorio di Rigenerazione urbana

Nell’ambito del Progetto Trame di Quartiere apriamo le iscrizioni al Laboratorio di Teatro dell’oppresso sulle contraddizioni dei processi di rigenerazione urbana nel quartiere San Berillo. La partecipazione è gratuita. Contenuti del Laboratorio Qual è il confine della bellezza? Quando la trasformazione rischia di travolgere la vita di un quartiere e cambiarne natura? Quali contraddizioni e invisibili oppressioni si insinuano nei processi di cambiamento di un quartiere? Esiste un modo per rendere sostenibili i processi di rigenerazione urbana? Il laboratoriosi rivolge a quanti, pur non essendo attori, vogliono porsi e porre questi interrogativi, attraverso il Teatro dell’Oppresso, metodo teatrale elaborato negli anni ’60 da Augusto Boal in Brasile per aiutare i “campesinos” a rispondere alle situazioni di oppressione, attraverso una messa in scena di temi conflittuali e condivisi. Consiste essenzialmente nell’uso del linguaggio teatrale per avviare processi di coscientizzazione creando contesti utili per la ricerca collettiva di soluzioni. Obiettivo dei due workshop sarà dare vita a un Teatro Forum che permetterà agli abitanti del quartiere di intervenire per condividere la propria visione sui temi proposti e indagati. DURATA 2 laboratori intensivi 42 ore complessive QUANDO 24-25-26 giugno 1-2-3 luglio dalle 10.00 alle 13.00 dalle 15.00 alle 19.00 Per iscriversi: compilare la scheda di iscrizione e inviala a associazione@tramediquartiere.org entro il 15 Giugno 2016 Scheda-iscrizione-laboratorio-tdo Il laboratorio è tenuto da: Mariagiovanna Italia/ Operatrice di Teatro Sociale e di Teatro dell’Oppresso Conduce un laboratorio permanente di teatro sociale interculturale a Catania e collabora con la rete nazionale di TdO Giolli. Fa parte di Punteruolo, gruppo di Teatro dell’Oppresso di Catania. Con Officina Socialmeccanica progetta e conduce interventi di teatro sociale sulle questioni di genere e...
I tre progetti vincitori di Boom Polmoni Urbani alla Bias di Venezia insieme alla Farm Cultural Park di Favara

I tre progetti vincitori di Boom Polmoni Urbani alla Bias di Venezia insieme alla Farm Cultural Park di Favara

La deputata del M5S Claudia La Rocca: “Il meglio di quanto sta accadendo adesso in Sicilia ospite  dell’importante contest internazionale”. I progetti finanziati con 360 mila euro a fondo perduto grazie alle restituzioni dei deputati all’Ars del Movimento 5 Stelle. Questo fine settimana Boom Polmoni Urbani sarà ospite di BIAS (la Biennale Internazionale di Arte Contemporanea Sacra delle religioni dell’umanità). Boom è il concorso di ideefinanziato con le restituzioni dei deputati all’Ars del Movimento 5 Stelle per un valore di 360 mila euro a fondo perduto, e che mira a favorire la creatività dei giovani siciliani e a creare nuovi modelli di sviluppo urbano. Per l’occasione, Boom sarà ospitato all’interno di uno spazio che attraverso esibizioni, residenze per artisti, festival, talk, laboratori e workshop coinvolgerà e racconterà le persone e i luoghi che stanno cambiando il mondo; il contest prende il nome di “Move! Do something: People and Places that are changing the world”, letteralmente “Datti una mossa”, nato dall’iniziativa di Farm Cultural Park e frutto di una sinergia di punti di vista ed esperienze di Andrea Bartoli (Farm Cultural Park) e Maurizio Carta (Unipa), convinti della necessaria alleanza tra conoscenza e competenze per accelerare la transizione verso una società fondata sulla cultura. “Il meglio di quanto sta accadendo adesso in Sicilia – afferma la deputata Cinquestelle Claudia La Rocca – sarà presente all’interno di questo spazio, e noi, insieme ai nostri Tre Polmoni Urbani, siamo stati chiamati come attori di questo cambiamento in atto nell’Isola. L’obiettivo è non solo quello di sensibilizzare l’opinione comune su quelle persone e quei luoghi che stanno ripensando il nostro futuro, ma anche...
Nuove trame di quartiere a San Berillo

Nuove trame di quartiere a San Berillo

Il progetto nasce per ritessere una rete inclusiva e virtuosa intorno all’antica e dolorosa ferita urbanistica della città: il quartiere infatti, fra le aree centrali della città, è stato oggetto di un parziale piano di sventramento propedeutico a un’azione di rigenerazione negli anni post-bellici che non si è mai realizzata, col risultato di gettare nel degrado per anni l’area, i suoi abitanti e concentrare in un ghetto attività illecite. Trame di Quartiere vuole usare i linguaggi contemporanei per restituire dignità, storia e vitalità all’area urbanistica, coinvolgendo e attivando i suoi abitanti in un’esperienza di co-progettazione collettiva dell’identità del quartiere. Il progetto ha ottenuto un finanziamento di 120.000Euro totali erogati in tre anni (ottobre 2015-ottobre 2018). Catania. San Berillo, quartiere storico della città di Catania, costituisce il contesto d’azione del progetto di rigenerazione urbana “Trame di Quartiere”. Il progetto, fra i tre vincitori insieme a Periferica (Mazara del Vallo) e Street Factory Eclettica (Caltanissetta) del concorso di idee “Boom Polmoni Urbani”, ideato dal gruppo alla Regione Sicilia del Movimento 5 stelle in collaborazione con Farm Cultural Park, vuole proporre un’offerta culturale che sperimenti l’utilizzo delle arti performative e audiovisive per rendere fruibile una parte del centro storico di Catania a lungo marginalizzata, esposta al degrado e all’abbandono. Trame di Quartiere nasce da un’idea di rigenerazione e innovazione sociale finalizzata alla ricerca di nuove possibilità di sviluppo per il territorio, partendo dallo studio del contesto e intrecciando relazioni forti con gli elementi che lo compongono, siano essi spaziali, sociali, economici o culturali. E’ una sfida che si fonda su attività basate sul coinvolgimento diretto del tessuto sociale esistente. Il quartiere di San Berillo...
Venerdì la presentazione de “Il Sud Vola, viaggio tra startup e giovani amministratori. E la pubblica amministrazione?”, il libro di Alessandro Cacciato

Venerdì la presentazione de “Il Sud Vola, viaggio tra startup e giovani amministratori. E la pubblica amministrazione?”, il libro di Alessandro Cacciato

Si terrà venerdì 11 marzo 2016, alle ore 18.00, presso l’auditorium Santa Teresa di Ragusa la presentazione del libro “Il Sud Vola – Viaggio tra startup e giovani amministratori. E la pubblica Amministrazione?” di Alessandro Cacciato, Medinova Editore. L’evento è organizzato dallo staff di Boom Polmoni Urbani (il bando che la scorsa estate ha premiato tre idee di riqualificazione urbana finanziata con 120.000€ ciascuno, provenienti dalle restituzioni di parte degli stipendi dei deputati appartenenti al Movimento 5 Stelle all’Assemblea Regionale Siciliana). “Il Sud Vola” è una raccolta di interviste ed esperienze vissute in prima persona da Alessandro Cacciato, vicentino di nascita ma residente in Sicilia da oltre vent’anni. La narrazione spazia nei settori della tecnologia, artigianato, agricoltura, politica e sociale garantendo al lettore uno spaccato di un Sud Italia il quale, grazie all’innovazione, scopre dinamiche totalmente inedite per questo territorio.  Alla presentazione parteciperanno il sindaco di Ragusa Federico Piccitto, l’assessore alle Risorse economiche e patrimoniali Stefano Martorana, la deputata all’Ars del Movimento 5 Stelle Gianina Ciancio e l’autore del libro Alessandro Cacciato. Saranno presenti alcuni protagonisti del libro: Marco Brugaletta – Delicatessen in Drogheria – OvO; Riccardo D’Angelo – Edisonweb; Biagio Teseo – Reclog. Nel corso dell’incontro i relatori esporranno le realtà di successo che hanno creato in Sicilia ma non solo, si porrà l’attenzione su come rendere ancor più stabile e redditizie le dinamiche che stanno portando alla nascita di un vero e proprio ecosistema dell’innovazione in...